Covid-19: novità del decreto del 9 marzo 2020

In data 9 marzo 2020 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato un nuovo decreto con nuove misure per il contenimento e il contrasto del Covid-19 in Italia. Il provvedimento estende le misure dell’art 1 del  testo decreto 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale. È vietato qualsiasi assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. L’intera penisola sarà considerata area a rischio e quindi zona rossa dove non mancheranno le limitazioni. Si potrà uscire solo per esigenze lavorative o sanitarie, attraverso un’autocertificazione.

Maggiori informazioni


Covid-19: per spostarsi serve l’autocertificazione

In data 8 Marzo 2020 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di ulteriori disposizioni attuative del D.L. n. 6/2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia.

Maggiori informazioni