Archives Marzo 2020

COVID-19: domanda bonus baby-sitting

A seguito dei provvedimenti di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado (D.P.C.M. del 4 marzo 2020), in alternativa al nuovo congedo parentale di 15 giorni, è prevista la possibilità di fruizione di un bonus per i servizi di baby-sitting, nel limite massimo complessivo di 600,00 €. Il bonus viene erogato mediante il Libretto Famiglia e spetta per un importo fino a 1.000,00 € complessivi, anche ai lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alla categoria dei medici, degli infermieri, dei tecnici di laboratorio biomedico, dei tecnici di radiologia medica e degli operatori sociosanitari, in alternativa al congedo parentale specifico, nonché al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Maggiori informazioni


COVID-19: Indennità per lavoratori autonomi e stagionali

A seguito dell’entrata in vigore del decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020, che ha introdotto diverse misure a sostegno dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese, l’INPS ha pubblicato in data 20 marzo un primo messaggio (n. 1288/2020) contenente una prima sintetica illustrazione relativa alla fruizione relativa alle prestazioni di cinque indennità previste per il mese di marzo 2020 a favore di particolari categorie di lavoratori autonomi, parasubordinati e subordinati L’istituto ha chiarito che le istruzioni operative e procedurali in merito all’applicazione dei suddetti benefici saranno fornite con la relativa circolare illustrativa, che sarà pubblicata a seguito del parere favorevole del Ministero vigilante.

Maggiori informazioni


COVID-19: Nuovo congedo parentale, Voucher e L. 104/92

A seguito dell’entrata in vigore del decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020, che ha introdotto diverse misure a sostegno dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese, l’INPS ha pubblicato in data 20 marzo un primo messaggio contenente una prima sintetica illustrazione relativa alla fruizione dei congedi parentali e del bonus baby-sitting, nonché alla estensione della durata dei permessi retribuiti ai sensi della L. 104/92.
L’istituto ha chiarito che le istruzioni operative e procedurali in merito all’applicazione dei suddetti benefici saranno fornite con la relativa circolare illustrativa, che sarà pubblicata a seguito del parere favorevole del Ministero vigilante.

Maggiori informazioni


Covid-19: pubblicato un nuovo decreto. Le novità

Pubblicato nella tarda serata dell’11 marzo 2020 l’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che si aggiunge a quelli firmati l’8 e il 9 marzoLe nuove disposizioni sono valide dal 12 al 25 marzo 2020. Sono chiuse con ordine immediato tutte le attività commerciali al dettaglio, ad eccezione di quelle relative ai servizi di pubblica utilità, ai servizi pubblici essenziali,

Maggiori informazioni


Bonus Bebè 2020: on-line il servizio Inps

Finalmente aggiornata la procedura telematica per l’invio delle domande di Bonus Bebè per i nati dal 1° gennaio 2020. Rispetto all’assegno di natalità degli anni precedenti (per i nati fino al 31/12/2019) tale contributo varia a seconda del valore ISEE del nucleo familiare (in particolare dell’ISEE minorenni). La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita.  Se la domanda è presentata oltre i termini di 90 giorni, l’assegno decorre dal mese di presentazione della domanda.

Maggiori informazioni


Covid-19: novità del decreto del 9 marzo 2020

In data 9 marzo 2020 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato un nuovo decreto con nuove misure per il contenimento e il contrasto del Covid-19 in Italia. Il provvedimento estende le misure dell’art 1 del  testo decreto 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale. È vietato qualsiasi assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. L’intera penisola sarà considerata area a rischio e quindi zona rossa dove non mancheranno le limitazioni. Si potrà uscire solo per esigenze lavorative o sanitarie, attraverso un’autocertificazione.

Maggiori informazioni


Covid-19: per spostarsi serve l’autocertificazione

In data 8 Marzo 2020 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di ulteriori disposizioni attuative del D.L. n. 6/2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia.

Maggiori informazioni